Battaglia all’ultimo Drawbar.

Pubblicato: febbraio 22, 2010 in Computer Music
Tag:,

Visto che nel post precedente ho descritto il progetto del doppio manuale MIDI in stile Hammond, mi sembra doveroso offrire una panoramica su alcuni cloni VST da abbinare a questo progetto.

Lo stato dell’arte.
Le emulazioni digitali dell’organo Hammond hanno raggiunto negli ultimi anni elevati livelli di qualità e realismo. Esse riproducono il layout tipico di un organo elettromagnetico compresi i tipici controlli, la gestione dell’effetto generato dall’altoparlante Leslie, quelli per attivare e disattivare il vibrato e molte delle altre caratteristiche che hanno reso questo tipo di organo uno degli strumenti musicali più utilizzati nella musica contemporanea, rock e jazz in genere.
Emulare digitalmente questo tipo di strumento non è un’impresa semplice. Per prima cosa un buon clone dovrebbe poter disporre di almeno 92 note di polifonia, ovvero dovebbe essere possibile suonare tutti i tasti dell’organo contemporaneamente.
Questa caratteristica risulta molto utile quando si eseguono dei glissati su tutta la tastiera o quando si eseguono dei block chord ovvero quando vengono premute contemporaneamente più note con il palmo della mano.
L’Hammond virtuale deve avere tre diversi manuali, Upper, Lower e Bass e non deve essere assolutamente privo dei controlli per la gestione della percussione e dei tipici rumori “click” abbinati alla pressione dei tasti. Sono molto apprezzati, e di solito rendono molto più credibile il sound dello strumento, gli effetti di accelerazione e decelerazione dei coni rotary non che l’aggiunta di un effetto overdrive magari controllabile con un pedale espressione.
Una completa implementazione MIDI favorisce il controllo totale dello strumenti da remoto. Geazie ad essa è possibile ad esempio richiamare patch, muovere drawbars, attivare effetti e controllare le altre caratteristiche dello strumento con un controller o una master keyboard esterna.

Prodotti disponibili sul mercato.
Possiamo principalmetne distungure i prodotti disponibili sul mercato un due macro categorie: i prodotto commerciali ( ovvero quelloper cui è necessario acquistare una licenza d’uso) ed i prodotti freeware e quindi liberi da ogni costo di acquisto e di utilizzo. Sebbene i primi per ovvie ragioni forniscono le prestazioni miglio, alcuni VST freevare non sono da meno e comunque possono essere utilizzati con buoni risultati in una miriade di situazioni differenti.
Riporto qui di seguito una panoramica dei principali prodotti che ho provato personalmente anticipando che quanto scritto per ognuno di essi è frutto ovviamnte di inpressioni ed opinoni strettamente personali motivate dal mio gusto e dal mio modo di suonare.

Native Instruments B4II

NIB42

E’ sicuramente il miglior prodotto disponibile sul mercato. Ha un prezzo che si aggira intorno ai 200 euro ma io credo che li valga tutti. L’emulazione del B4 è quasi perfetta, tutte le caratteristiche di un Hammond reale sono riportate in questo ottimo VST. Possiamo perfino scegliere il tipo di amplificatore abbinato all’organo o arricchire il suono con un tipico effetto di riverbero vintage. I tasti riproducono sia i click tipici che quello strano alone che si può ascoltare quando vengono premute le note nei modelli più datati. La grafica e l’attenzione per i particolare è particolametne attenta e dettagliata.

NI B4II ParticolareDisponibile in versione stand-alone, VST e DXì. E’ sicurametne un ottimo prodotto. Maggiori informazioni sul prodotto possono essere reperite sul sito ufficilae: Link

Organized Trio

OT3

Questo plugin riproduce un buon suono stile Hammond particolarmente adatto ad un sound rock ed aggressivo. L’interfaccia e prova delle tastiere virtuali ma presenta tutti i tipici controlli di u vero organo elettromagnetico. Ad esempio per il manuale upper è possibile utilizzare la tipica percussione degli Hammond che può essere impostata sulla seconda o sulla terza armonica, con un sustain che può essere breve o lungo.
Tutti i controlli del VSTi sono automatizzabili e rispondono ai messaggi di MIDI. La polifonia totale non è un granche ( 8 voci per ognuno dei 2 manuali e 2 voci per la pedaliera dei bass) ma può esser comunque sufficiente nella maggio parte dei casi.
Il programma e Freeware e può essere scaricato insieme ad una serie di altri plugin freeware dal seguente link: download

AZR-3

azr3

VST che emulazione ben organizzato e ben funzionante. Dispone di ampie possibilità di intervento sulle forme d’onda e consente la riproduzione di sonorità come quelle del glorioso Farfisa o del Vox oltre che quella del classico Hammond.
L’emulazione del rotary non è delle più riuscite a caval donato non si guarda in bocca.
Il programma e freeware e può essere scaricato dal seguente Link : download

Ne voglio di più.
Se i tre descritti precedentemnte non sono di vostro gradimento o velete esplorare nuove possibilità e nuovo prodotti, potete vsitare il sito: http://www.kvraudio.com/ ed effettuare una ricerca mirata sui plugin per organo.
Con una semplice ricerca otteniamo:

B8 Organ

b8-organ

Per scaricare il file : download

Organ One

Per scaricare il file : download

DSK B3x

Per scaricare il file : download

NuBi LE

Per scaricare il file : download

e tanti tanti altri tutti però da provare ed ascoltare.

Ciao a tutti.

commenti
  1. franco mutti scrive:

    Ho avuuto la fortuna di possedere un vero HAMMOND (negli anni’60) che poi, disgraziatamente, ho deciso di vendere. Mi sto ora riavvicinando allo strumento ma con necessità diverse sopratutto per quanto attiene alla sua trsportabilità. Ho trovato quanto sopra di grande interesse ed aiuto per le nie necessità. Ringrazio sinceramente.

    • Ciao Franco e grazie del tuo apprezzamento.
      Ti volevo far sapere che mi stò organizzando per produrre qualche esemplare del controller per organo.
      Visto che c’ero ho aggiunto anche una sezione drawbars e una serie di tasti per il controllo dei preset e degli effetti.
      Appena sarà pronto pubblicherò il tutto sul blog.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...