“Marcare” un Midifile

Pubblicato: agosto 30, 2010 in Computer Music
Tag:, , , , , ,

 

Nel post precedente avevamo fatto una rapida panoramica offerte dalla possibilità di utilizzare i marker memorizzati all’interno di un brano  durante un’esibizione live.
In questo post vediamo come procedere per “marcare” un file midi e quindi cercherò di descrivere la procedura per aggiungere, editare e modificare i marker contenuti all’interno di di un brano musicale utilizzando alcuni dei software più diffusi e popolari come Sonar e Cubase.

 

Come inserire dei Marker in un midifile utilizzando Sonar.
Sonar è uno dei sequencer Audio/Midi più potenti e versatili disponibili per il sistema operativo Windows.

Dopo aver caricato il midifle da “marcare”, seleziona dal menu View la voce Markers.
Vedrai comparire in basso a sinistra un’area  nella quale potrai inserire, editare e modificare il marker del brano.

Clcca sul pulsante +/-  per aggiungere un marker.
Inserisci il Nome, la battuta ed il quarto di riferimento e clicca su Ok per confermare.

 

Come inserire dei Marker in un midifile utilizzando Cubase.
Cubase è un altro dei software storici con il quale molti musicisti creano e modificano le proprie basi e le proprie composizioni musicali.
Anche Cubase è ovviamente in grado di editare, inserire e gestire punti di Marker.
Vediamo come inserire dei marker in un midifile utilizzando questo splendido software.

  • Importiamo il midifile con la relativa funzione presente nel menu file.
  • Clicchiamo sulla voce MARKER disponibile nella play bar del software.
    Vedremo comparire immediatamente una finestra nella quale sarà possibile inserire modificare i marker del brano.
    Clicca sul pulsante “Aggiungi” per inserire un nuovo marker.
  • Con un doppio click sulla colonna “posizione” inseriamo la battuta, il quarto ed il tick in cui vogliamo inserire il Marker.
    Sempre con un doppio click sulla colonna “Descrizione” inseriamo il Nome del marker

Per testare se i Marker che abbiamo aggiunto funzionano e sono nei unti in cui effettivamente li desideravamo, clicca sui piccoli numeri posizionati nella Play Bar posti sotto la scritta MARKER. Ad ogni click il sequencer si posizionerà nel punto inserito nel relativo Marker.

Esposta e slava il midifile ed il gioco e fatto.

Nel prossimo articolo illustreremo come inserire dei marker in un file Audio.

commenti
  1. Renatus scrive:

    Utilissime istruzioni. Io saprei come marcare un MIDI con il sequencer della mia Tyros, ma nulla di più.

    Ottimo blog!
    Ciao
    Renato

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...