Il giusto Midi Output per Windows XP e Windows 7.

Pubblicato: ottobre 4, 2010 in Uncategorized

Per aumentare la qualità sonora dei midifile riprodotti dai nostri PC è molto spesso può essere utile dotarsi di un modulo sonoro esterno di qualità al quale demandare la riproduzione degli eventi midi generati dai player o dai sequencer intallati nel nostro sisterma.
Il KETRON SD4 o il Roland SD20 ne sono degli ottimi esempi di moduli sonori.
Entrambi dispongono di una porta USB per la connessione diretta al PC  tramite la quale, il sistema operativo, può far fluire il dati MIDI ed i comandi che i moduli provvederanno a trasformare in eventi sonori veri e propri.
La connessione tramite porta USB ci svincola dal disporre di interfacce MIDI supplementare e molto spesso fornisce anche l’alimentazione necessaria al funzionamento degli espander stessi.

La giusta direzione per i dati.
Quando si utilizzano degli specifici  software di riproduzione per midifile  tipo Vanbasco, WinLive, Hiplay p Karaoke5,  è sempre possibile impostare la porta di comunicazione di uscita per i dati MIDI.
In questo modo è possibile quindi specificare quale device ( nel nostro caso il generatore esterno) dovrà ricevere i dati MIDI generati dal Player.

Finestra nella quale si imposta il device di riproduzione Midi su Kara Fun

Ma cosa succede se si manda in esecuzione un file direttamente da Media Player?

Questo riproduttore multimediale, fornito con Windows, non consente l’impostazione della porta MIDI di uscita ( o almeno io non ho mai trovato il modo di impostarla) .
Esso utilizza il dispositivo di default impostato nella MIDI Mapper del sistema che solitamente è settata sul sintetizzatore interno.
Al primo colo quindi, quando si esegue un midifile con questo lettore, esso non viene mai riprodotto dai nostri moduli sterni collegati alle porte USB.

Windows Mediaplayer

Come posso impostare la porta di uscita di default in winwods XP?
Nei sistemi operativi tipo Windows XP, cambiare questa impostazione è molto semplice.
Basta andare sul Pannello di controllo,  cliccare su Suoni e periferiche Audio, aprire la scheda Audio ed impostare la porta su USB Speaker nella sezione Riproduzione musica MIDI.
Ora tutti i dati midi riprodotti da Media Player ( e non solo ovviamente ) verranno inoltrati alla nostra periferica esterna e riprodotti dal generatore sonoro in essa contenuta.

Impostazione per l'invio dei dati MIDI ad una periferica MIDI esterna collegata via USB.

Cliccar OK per confermare ed il gioco e fatto.

E su Windows 7 come faccio?

Su Windows 7 la cosa non è così semplice ed immediata.
La procedura di seguito descritta permette di modificare il settaggio di default della midi Mapper ed inviare i dati midi al modulo esterno.
Non sono ovviamente sicuro che sia l’unica o la più semplice possibile comunque funziona  sicuramente e se seguite attentamente i passi descritti non poi così complicata.

  • Connettete il vostro dispositivo al PC tramite un cavo USB.
  • Aprite una finestra Dos.

Nella finestra appena comparse digitate REGEDIT e premete Invio. Probabilmente comparirà un piccolo box nel quale il sistema operativo vi informa che state per modificare il registro di sistema. andate avanti premendo OK.

Vi comparirà una finestra nella quale è possibile ispezionare/modificare il registro del sistema.
In poche parole in questo “archivio” vengono memorizzate le impostazioni ed i settaggi del sistema.

  • Cliccate con il mouse sulle seguenti Voci:
    HKEY_CURRENT_USER/
    Software/
    Microsoft/
    ActiveMovie/
    devenum/
    {4EFE2452-168A-11D1-BC76-00C04FB9453B}/
    Default MidiOut Device

Vi comparirà una finestra nella quale probabilmente potrete osservare che l’attuale valore per questa chiave ( impostazione del registro ) è fffffff.

Al posto di questo valore scrivete il numero “1” e cliccate si OK.

Ed il gioco dovrebbe essere fatto!

Ora i dati midi verranno inoltrati perso il primo device USB connesso al sistema.

Ciao a tutti.

commenti
  1. Pino scrive:

    Ciao Giorgio ^^

    Questo metodo è utilizzabile solo per dispositivi esterni collegati al pc. Ma se volessi utilizzare un synth virtuale?

    Ad esempio, installando il driver Yamaha Softsynth S-YXG50 (ci sono affezionato anche se non è compatibile con 7. Ma lo installo in compatibilità XP), come dovrei modificare il registro di sistema?

    Potresti avvisare via mail in caso di risposta? Grazie ancora ^^

  2. sandokan scrive:

    il software Yamaha Softsynth S-YXG50 funziona solo la versione VST pilotato da un vst-host tramite un cavo virtuale midi come midyoke o loopbe1. ciao

  3. Fidelio Claudio scrive:

    Buon giorno,da tempo mi diletto con musica midi e dopo aver letto il suggerimento per impostare i settaggi su windows7(XP era assolutamente migliore)e collegato ad un disklavier mark3 i file letti da vanBasko continuano ad uscire dal pc e non dal modulo yamaha midi.Cosa si deve fare per far funzionare il disklavier dal computer. Grazie saluti Fidelio Claudio

    • Come spiegato nell’articolo su su vanBasco è possibile specificare la porta MIDI di uscita dei dati.
      Se utilizza questo programma, non c’è bisogno che vada a fare delle modifiche nel registro di sistema del suo sistema operativo.
      Cerca tra le opzioni di vanbasco e seleziona il MIDI Output al quale è collegato il tuo strumento musicale.

  4. andrea scrive:

    anzi scusate, mi è venuto un dubbi e vi volevo spiegare il mio problema… allora : io da una settimana nn riesco a sentire più l’audio nel pc… però, quando metto la musica (cmq altri suoni), io vedo che il pc la “sente” la musica , infatti la barra del suono si muove, ma il problema e che non mi fa sentire niente…ora ho già provato a vedere se percasoi erano le casse del monitor che n fnzionavano ma funzionano, nelle impostazioni audio mi dice che va tutto bene, e nn vorrei fosse stato un problema di output, nel senso che nn ho impostato il segnale di uscita dell’audio… ce, nn so proprio che fare… voi mi sapreste dire qualcosa … grazie…

  5. ActiveMovie ?
    Ma sei sicuro che stavi leggendo il mio post?
    Il palavo di come collegare il MIDI Output del PC.

  6. ignazio scrive:

    salve vorrei un consiglio, vorrei far suonare dei file midi in modo decente. il mio pc è un pentium 4 con xp e scheda audio SB Audigy SE. Mi dareste qualche consiglio?

    • La tua scheda audio pur essendo un buon prodotto ha dei forti limiti in termini di qualità quando si riproducono i midifile.
      La qualità audio di una base midifile ( oltre ovviamente alla programmazione dello stesso) è fortemente dipendente dalla qualità della wave table del modulo sonoro che si utilizza per la riproduzione.
      La wave table della tua scheda non è un granchè, ecco perchè i risultati audio non sono strabilianti.
      Io ti consiglierei di aggiungere un modulo sonoro aggiuntivo.
      Il modulo può essere Hardware ( Ketron SD2, Roland SD20, Sonic Cell, etc.. etc..) oppure software (NI bandstand ne era un esempio anche se francamente non lo trovo più in rete).
      Io comunque propenderei per acquisto di un modulo hardware; non affatica la CPU, anche se la wave table nn ha dimensioni smisurate, ha timbri ottimizzati e calibrati per la riproduzione specifica dei mididlfe GM e alla fine, gira che ti rigira alla fine suona sempre meglio di un modulo software.
      Questa è ovviamente una mia opinione.

  7. ignazio scrive:

    grazie della risposta. avrei individuato un modulo Tascam US 428 a 140 euro. Volevo un tuo parere e sapere se posso usarlo anche come mixer.

    • Giorgio scrive:

      Questo è un controller per sistemi di registrazione audio digitali e per sequencer midi.
      No ha una propria generazione sonora ( wave table ) interna per riprodurre i midifile.
      Quindi il sound dei tuoi midifile ( mandati in esecuzione dal tuo PC) non potrà migliorare anche se di equipaggi con questo dispositivo.

  8. Domenico Ilardo scrive:

    Ciao Giorgio e complimenti per il blog.
    Sto per acquistare un pc con seven e per la riproduzione midi finora ho sempre usato il softsynth della yamaha. Leggendo qua e là ho letto che con seven non funge. Ho allora installato Hyper canvas utilizzando Savihost e midiyoke.
    Qualche post sopra ho però letto che la versione vst del softsynth yamaha, utilizzando la medesima procedura usata per l’hyper canvas, dovrebbe funzionare. Mi dai conferma di quello che ho detto? A tuo avviso è migliore yamaha o hyper canvas???

    Ciao e ti ringrazio per la tua risposta

    • Francamente non ne ho idea.
      Chiedi alle case produttrici.
      Io se posso dire la mia penso che anche nel 2011i modo migliore per riprodurre i midifle, sia quello di abbinare al Pc un modulo hardware esterno.
      Oggi costano poco, e suonano sempre meglio dei cloni software…
      E’ ovviamente un’opinione personale.

      • kefaleague scrive:

        Ti ringrazio per la risposta. Vedrò di fare dei tentativi e ne scriverò i risultati così da dare maggiori indicazioni a chi legge.
        Per quanto riguarda i moduli hardware: due anni fa, leggendo i commenti fatti qua e là ho acquistato l’Edirol SD20 e sono rimasto molto insoddisfatto. Allora mi è costato 300 euro. Per fare una buona scelta hardware si dovrebbero spendere un pò di soldini. Così si avrebbe un ottimo risultato a livello suoni e in più il pc lavorerebbe di meno, rispetto a quello che dovrebbe fare con un soft-synth.
        Grazie di nuovo Giorgio, metterò questo blog tra i preferiti: è molto interessante e tu sei molto preparato in materia

      • Io ad esempio conosco bene il Ketron SD2.
        Suona bene, non costa tanto è molto compatto.
        Ha il problema che non dispone di una porta USB ma si aggira l’ostacolo con un cavo USB-MIDI.
        Oltre ai classici banchi GM dispone anche di una ricca collezione di loop audio percussivi di ottimo livello.
        Magari prima o poi ci faccio un post.

  9. Anfry scrive:

    Ciao Giorgio, vista la tua conoscenza nel campo MIDI, vorrei da te un consiglio:
    mi diletto ogni tanto, con gli amici, a cantare con Vanbasco, ma, come puoi immaginare il suono é a dir poco, discutibile. mi piacerebbe migliorarlo con qualche software ma non vorrei spendere. Ho visto che la NI ha diversi Player gratuiti, ma non ho idea di quale faccia al mio caso.
    Grazie

  10. Anfry scrive:

    ho dimenticato di dirto che ho Windows 7 ultimate

  11. Ares scrive:

    interessanti le vostre considerazioni, forse la mia domanda dimostra che ci capisco pochino, ma ho la necessità di usare il pc per fare Karaoke, io dispongo du un ketron midjay, ottimo mezzo, ottima scheda sonora ma pessima uscita video
    schermo fisso testo, standar…
    tanto per fare un esempio Karafun, anche quando usa i midi ha una gran bella interfaccia grafica…
    idea sfruttare le due cose insieme, aprire i file midi da karafun e uscendo dal pc far suonare il midjay, idea su quale cavo usare? un normale cavo usb-midi va bene? grazie dell’eventuale aiuto … ciao

    • “Claro” che si!
      Ti basta un cavo Midi USB, impostare il MidJay In modalit GM MIDI IN ( vedi il mio post su MidJay e modalità Play Mode)
      Imposti l’uscita Midi del Karafun giusta ed il gioco è fatto.
      Io a questo punto ti consiglierei anche di cambiare il MidJay ed acquistare un SD2.
      Ha gli stessi suoni e per questo scopo è anche più indicato.

  12. Amedeo Perrotta scrive:

    E il tanto amato roland vsc88 pro? è possibile riaverlo su windows 7??

    • Mi sa che no si può fare…….
      Se lo vuoi usare in windows7 devi per forza utilizzarlo come VST.
      La cosa non è poi troppo complicata.
      Prendo un Host gratis.. e lo fai girare li dentro.

      • erody scrive:

        ANCH’IO ho il tanto amato roland vsc88 pro… ho dovuto sostituire il computer da xp a w7..,potresti spiegarmi in termini piu accessibili come sarebbe possibile riaverlo su windows 7,con le stesse caratteristiche di qualita’ sonora…perche’ credo di capire che l’utilizzazione come VST non dia lo stesso risultato…o devo buttare il mio vecchio canvas?

      • L’articolo su cui hai postato spiega come impostare il Midi Out del tuo W7 in modo da connettere un espander esterno al tuo PC.
        Seguilo per impostare la la porta midi di uscita, non dovresti avere problemi.
        Tra i commenti c’è un signore che da una versione piu semplice della procedura da me descritta ( utilizzando un programma apposito )
        quindi, hai tutto il materiale per raggiungere il tuo scopo.

  13. Ares scrive:

    non ho risposto prima perché aspettavo il cavo…
    ho preso un UM-MODE della Roland
    installato rilevato nelle Opzioni Audio/Midi di Karafun alla voce Midi Device, fatto la modifica soprascritta x Win7 relativa all’uscita da fffff a 0, impostato il Ketron da Keybord a GM midi in, come dicono le isrtuzioni il connettore in, lo inserisco su out e viceversa, provo a far partire il file midi con karafun, ma non esce nessun suono??? dove sbaglio?
    grazie intanto della risposta e dell’aiuto

  14. Beppe scrive:

    Ciao Giorgio, ho appena acquistato un potente notebook su cui è installato windows 7 e con mia sorpresa ho constatato che il media player di windows non legge, anzi non riproduce i file MIDI, dal momento che il sintetizzatore wavetable microsoft gs software è associato all’uscita ATI HDMI output. Non essendo un principiante ho studiato il problema e smanettato a lungo, ma non sono riuscito a venirne a capo. Hai qualche dritta da darmi, conosci qualche modo per aggirare il problema, tenendo presente che io vorrei ascoltare i midi file direttamente sul computer? Grazie e complimenti per il tuo blog!

    Beppe

  15. Antonio scrive:

    Grazie grazie grazie e ancora grazie Giorgio… seguendo i passi indicati per modificare il registro di configurazione (nel mio caso su Windows XP però) ora finalmente la mia scheda audio esterna (Cakewal UA-25 EX) riproduce i file midi… ahhhhhhhhh… che bello!!!🙂 … Stavo sclerando… Vorrei chiederti un’altra cosa cmq: conosci il software SONAR LE?… perchè ho dei problemi con il Drum kit che genera durante la creazione dei loop di batteria (probabilmente sn io che li genero… ) cmq… grazie ancora🙂

  16. Marco scrive:

    Ciao, cercando da tempo una soluzione al mio problema midi mi sono imbattuto in questa pagina e spero finalmente di trovare una soluzione. Allora: come altri che hanno già scritto, anch’io ho sempre usato su XP il Virtual Sound Canvas. La mia necessità era, ed è (come insegnante di musica nella scuola media), di editare al minimo i midifile (cambio di tonalità, velocità, volume tracce) e di crearne velocemente un file wave da masterizzare su cd come base per il coro degli alunni. Ora, per passare a un pc più performante, dovrò necessariamente passare a Seven. Pensando di usare un modulo esterno, tipo il KetronSD2 che tu suggerisci, sono costretto a registrare in tempo reale il file midi suonato per creare un file wave come prima? O c’è una via più breve paragonabile a quella che offriva il VSC? Spero di essermi spiegato con chiarezza, grazie in anticipo
    Marco

    • Non non c’è storia,
      con un modulo tipo SD2 devi far suonare tutto il brano per intero non puoi renderizzarlo in modo veloce.
      questi sono gli svangaggi dei moduli esterni che offono una buona qualità audio senza appesantire il sistema ma che hanno come contropartita il fatto che sono appunto delle “entità” esterne e per tanto molte possiiblità afferte dai suoi emuli VST non sono disponibili.

  17. bruno scrive:

    Ciao ho seguito alla lettera la sequenza per installare M-AUDIO midisport uno, su un portatile con windows 7, ma i problemi restano e cioè continua a non vedere la mia tastiera usando solamente i suoni del sistema, c’è qualche altro passaggio da fare? Grazie

  18. Marco scrive:

    Ciao Giorgio e complimenti ancora per il tuo blog. Mi avevi già risposto ad agosto in relazione all’uso di un modulo esterno (tipo SD2) per riprodurre i midi file con suoni di buona qualità. Chiedo: come posso registrare il file suonato dal modulo esterno in modo da creare un file wave? Devo usare un registratore esterno o c’è un’altra soluzione più semplice e meno macchinosa?
    Grazie, un saluto
    Marco

  19. salvatore scrive:

    Ciao a tutti, per instradare i suoni midi all’esterno ignorando il MIDI MAPPER interno, vi segnalo un semplice programmino gratuito (ottimo sia per Vista che Windows7 /32-64 bit) “VISTA MIDI MAPPER” che trovate qui: http://www.brainmaster.com/kb/entry/334/
    Il file che dovete scaricare “PLWMidiMap.cpl” va posizionato in C:\windows\System32 (sistema a 32 bit), mentre in C:\windows\SysWOW64 (sistema a 64 bit). Riavviate il pc, andare sul pannello di controllo troverete una nuova voce Putzlowitschs Vista-MIDIMapper.
    In alternativa scaricare, sempre gratuitamente, “Vista MIDI Picker”
    Per finire, vi segnalo un programmino free anche questo “Coolsoft Virtual Midi synth ” http://coolsoft.altervista.org/en/virtualmidisynth che permette di caricare soundfonts e migliorare i vostri midi. Se abbinato al soundfonts “gm thai mix v4.3.1” (gratuito) http://www.4shared.com/file/jqjxJtAU/gm_thai_mix_v431.html , va scompattato con “SFPACK” http://www.personalcopy.com/sfpack.htm .Avrete un expander virtuale da far invidia ai più blasonati expander hardware, provare per credere.
    Spero essere stato d’aiuto e buona musica a tutti,

    Emanuele

  20. mirko scrive:

    Provato Vanbasco con Coolsoft Virtual Midi synth con il soundfonts gm thai mix, sono contentissimo dei miei midi file, tutto free, grazie della bellissima dritta.

  21. giacomo scrive:

    …..Non ho parole, non finiro’ mai di ringraziarti. erano due anni che cercavo una soluzione per suonare i midi senza moduli esterni (sono un po’ pigro) ma i vari programmi usati o non avevano possibilita’ di usarli oppure facevano confusione. Ho provato la tua soluzione caricando un sf2 che gia’ avevo ( ChoriumRevA) e adesso i miei midi suonano alla grande. Provero’ anche il banco che consigli ma gia’ adesso sono soddisfattissimo.
    Grazie ancora.
    Giacomo (stazio54).

  22. nicorac scrive:

    Ciao a tutti, sono l’autore di CoolSoft VirtualMIDISynth.
    Un utente mi ha segnalato che qui se ne parlava (bene) e quindi sono passato a dare un’occhiata😉

    Segnalo che a breve uscirà la versione 1.4.0 con interessanti novità, quindi rimanete sintonizzati.

  23. Luca scrive:

    Ciao Giorgio ho acquistato da poco un hp con windows 7, ed ho riscontrato problemi nel leggere file midi dove la riproduzione delle basi che nel xp andava bn, nel windows 7 non mi legge alcuni banchi di suoni. Come devo fare? esiste un aggiornamento per riportarlo tipo ai suoni dell’xp? eppure ho notato che la scheda audio del 7 è roland. Ma mi sorge un dubbio, roland avrà messo dei banchi di suoni in maniera minima x costringere chi fa karaoke a comprare il sound canvas. Spero in un tuo aiuto grazie.

  24. Paolo scrive:

    Ciao Giorgio ho una fisarmonica midi con midi della Master. Il mio midi è il midi play quello che ti permette di suonare con i propri suoni o pilotare un espander esterno. Ho come espander esterno un software di nome vArranger collegato al modulo SD2 della Ketron. Funziona benissimo ma non riesco a richiamare i banchi del vArranger dal pannello della mia fisarmonica. Spero in una tua risoluzione.

  25. Marco scrive:

    Ciao, ho preso un edirol sd20 e ho windows7 caricato i driver, letto i post e aggiornato il registro ma non riesco a indirizzare i file midi sull’sd20. Lo vedo tra le periferiche audio (al secondo posto dopo high definition audio) ma non va. La spia dell’usb non diventa orange e il segnale non si muove… hai altri suggerimenti? scusa se ti riporto su questo tema ormai un po’ datato…. grazie comunque

    • Prova ad utilizzare le istruzioni riportate in questa pagina:

      Proticamente scarichi il file:

      Lo copi nella cartella C:\Windows\System32
      Avvii il pannello di controllo di Vista.
      Ora dovrebbe comparire una nuova icona

      ci clicchi sopra ed imposta l’uscita MIDI.
      Sul mio Vista funziona.
      Ringrazio Salvatore per la dritta.

  26. Roberto Cesaro scrive:

    Gent. Giorgio, ho un problema con ketron sd4.
    Lo collego via usb a un pc dove gira windows 7 e poi imposto correttamente winlive per farlo suonare con il mio ketron, come spiegato anche in questo suo post.
    A questo punto però il pc dà schermo nero con simbolo di caricamento, e non ne esce più.
    Terminando il programma forzatamente, non mi fa più aprire winlive fin che non scollego il ketron e riavvio il pc.
    Ho provato a installare van basco per vedere se il problema non dipendesse da winlive, ma anche con van basco succede la stessa identica cosa.
    Ci tengo a precisare che connettendo il ketron con il vecchio pc con windows vista funziona perfettamente.
    Ha qualche consiglio da darmi per favore?
    Grazie per l’attenzione e complimenti per il suo blog.

    • Di questa cosa non so nulla ma per togliermi il dubbio ho provato per ore il mio SD4 Windows7 ( 64 bit ) e vanBasco e non è successo nulla, tutto è sempre andato bene…..
      Prova a vedere se il tupo SD4 ha il software aggiornato, oppure….. non so, forse hai qualcosa nei driver che non va.

      • roberto cesaro scrive:

        ti ringrazio per la risposta. purtroppo il problema persiste. ho scritto a ketron e mi hanno risposto lapidariamente che sd4 è perfettamente compatibile con W7. quindi, non so che fare.
        saluti

      • Severino scrive:

        Ciao Roberto, scusa ma solo oggi ho letto il tuo commento, Io ho lo stesso problema con il mio SD4 e non riesco a risolverlo…..tu hai novità? Grazie in anticipo

  27. gino scrive:

    buonasera Giorgio , io ho letto tutte le tue risposte molto bene , però io ho un problema per me grosso, ho una tastiera roland e 60 e non riesco a suonare fisicamente con la tastiera per fare le basi midi , e uso come soft cubase 7 allora la tastiera è collegata alla scheda audio esterna la ua-25 ex e la tastiera è collegata con cavo midi out alla tastiera e in alla scheda audio ma come apro cubase 7 non mi suona fisicamente ma solo con il mouse ora ti chiedo un gran favore , come posso fare a far riconoscere la tastiera a cubase? poichè ci sto impazzendo grazie se vorrai rispondermi. Gino.

    • Se ho capito bene quello che hai fatto, non ti dovrebbe suonare con il mouse, tu in quel modo puoi rolo registrare le note che suoni sulla tastiera.
      L’ABC del commegamento MIDI è che il MIDI OUT della tastiera deve essere collegato al MIDI IN della scheda del PC e che il MIDI OUT della scheda deve essere collegato al MIDI IN della tastiera e che il local sia disabilitato.
      In questo modo quando registri registri le note che vengono dalla tastiera, quando fai play le note dal PC arrivano sulla tastiera e queste dovrebbero suonare.

  28. maurizio scrive:

    salve ho una korg i3 ed in passato riuscivo a collegarla al vanbasco attraverso midisport 1×1 così come nella figura da lei riposrtata..ora però con windows 7 ultimate non riesco più a fare nulla…i drive seguono questo percorso : C:\ProgramData\Microsoft\Windows\Start Menu\Programs…è il percorso giusto? e se si perchè non funziona?

  29. Franco scrive:

    Gentile Giorgio , ho dato uno sguardo al tuo blog…complimenti per la competenza e la disponibilità, sono un appassionato del karaoke , ultimamente il vecchio pc ( sistema op. XP ) ha dato forfait, quindi ho istallato il tutto sul nuovo pc hp che ha windows 7 ultimate , utilizzo studio canvas Roland sd 50 , generalmente per il karaoke uso Karafun e/o Vanbasco , stando in uso da circa 30/40 minuti improvvisamente , succede che la musica rallenta e diventa distorta . Ho fatto varie prove, sia con il Roland collegato, sia senza con attacco diretto all’uscita cuffie dal pc, al mixer , le cose non cambiano. Potrebbe essere un discorso tra pc e Karafun ecc.ecc. oppure il pc e come se ad un certo punto fatica con i midi file… ah dimenticavo !!, il tutto riparte bene se riavvio il pc oppure se spengo e riaccendendo il pc. help mi !!! o meglio,c’aggià fà ?

    • Grazie dei complimenti anche se purtroppo il tempo che dedico a queste pagine è sempre minore…..
      La tua segnalazione sembra molto strana, comunque credo che vi sia un Task o un Programma che occupi il Pc per un tempo lungo e che non lasci risorse di calcolo per le altre applicazioni.
      Quando rallenta, prova ad aprire il Task Manager (tasti CTRL + Shift + Esc),
      vicino ad ogni task c’è la percentuale di utilizzo della CPU.
      Cerca di individuare chi la tiene occupata e magari forzane la chiusura.

  30. gianni scrive:

    ciao giorgio ho una vecchia dx7 che mi piace portarmi con me quando suono per ridargli un tocco di smalto vorrei collegare pc con un modulo sonoro tipo roland sd20 ….vorrei usare il pc per settare i suoni da aggiungere per non entrare nel softwear della tastiera ogni volta che devo cambiare un preset che mi consigli per avere una spesa contenuta ed una qualità accettabile,grazie nticipatamente

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...