Domandare è lecito, rispondere è cortesia.

Pubblicato: dicembre 9, 2010 in Generale, Strumenti Musicali

Foto Giorgio
E’ da qualche tempo che non realizzo nuovi post per il mio blog.
I motivi sono principalmente due:
mancanza di tempo e un certo “scoramento” per le domande e i commenti che mi giungono dai lettori.
Scrivere articoli, gestire un blog e “rifornirlo” di materiale  interessante richiede fantasia, energia, passione e tempo.
Nessun problema per i primi elementi mentre per quanto riguarda il tempo da dedicare alla stesura degli articoli, cerco di fare del mio meglio ma ne servirebbe sicuramente molto di più.
Lo “scoramento” di questo ultimo periodo è dovuto principalmente alle domande e agli argomenti  che di tanto in tanto mi vengono proposti dai lettori del blog.


Come ho ripetuto più volte nelle mie risposte, anche se in questo blog trovate articoli e guide riguardanti prodotti tipo MidJay o Ketron Audya, il sottoscritto non fa e non vuole fare “assistenza tecnica” per tali dispositivi.
A questo scopo c’è un ottimo servizio tecnico dell’azienda, delle caselle E-Mail dedicate, una serie di articoli e tutorial, manuali d’istruzione, forum dedicati  e come se non bastasse il tutto anche in Italiano.
L’idea che mi sono fatto, leggendo le domande che mi giungono dal mio blog, è che in giro c’è  una schiera di utenti, possessori ( almeno credo ) di queste macchine, che sparano all’impazzata domande e richieste di aiuto in maniera quasi disperata.

La cosa più curiosa è che il più delle volte, dalle domande stesse o dalla loro formulazione, si capisce che questi utilizzatori poco o niente hanno capito della filosofia di funzionamento delle loro macchine  o che in generale sono digiuni dei concetti più basilari del MIDI, dell’AUDIO e delle altre cose che servirebbero per essere un “musicista-informatizzato” del 2010.

A commenti del tipo:
il mio midjay live audio ha errori di file midi ho problemi quando collego le casse acustiche ho avviato lo scandik con pochi risultati ma quando inserisco le casse fa un rumore di alternata aiutooo..
Cosa posso rispondere?!?
Probabilmente questo apparecchio ha un guasto hardware.
Non credo che esita alcun trucco software in grado di “eliminare” un ronzio di alternata sulle casse.
Tra le altre cose, questo dispositivo lavora a 5 volt in continua ( ho un trasformatore esterno ) per cui  non credo proprio che il rumore possa essere generato dallo strumento stesso. Magari il ronzio viene prodotto  dai cavi schermati con cui è stato collegato all’impianto o al mixer.

Gli “errori di file midi” sono poi veramente curiosi.
Io credo che si potrebbero scrivere libri e libri sui malfunzionamenti lamentati dagli utenti durante l’uso di midifiles.
Per esperienza diretta, la maggior parte dei problemi sono da attribuire alla ”cattiva qualità” dei file stessi.
A mio avviso,  gli utilizzatori di questi prodotti ( in particolare dei paesi latini tipo l’Italia, la Spagna etc. ), difficilmente acquistano la basi ed i file midi  dai canali ufficiali. Il più delle volte si limitano a copiarli, a farsi prestare da qualche amico,  tre o quattro DVD, traboccanti di file MID da riversare in blocco ngli Hard Disk dei propri lettori.
Ci si trova così a gestire sequenze liriche codificate nei più disparati formati, senza i necessari comandi di reset o di inizializzazione.
Un vero toccasana per ogni lettore!
Io credo che anche il “basaro più incallito” dovrebbe spendere del tempo nella preparazione, nella selezione, nell’ottimizzazione dei brani del proprio repertorio.
In caso contrario dovrebbe avere almeno il buon senso di acquistare i file e le basi direttamente dalle aziende che li producono in modo serio e professionale.
Vedrete che la maggior parte dei problemi, come per incanto,  verranno risolti.

Un capitolo a se va dedicato a tutti quelli che non leggono i manuali d’istruzione o che non vogliono “auto acculturarsi” sulle funzioni, sulle limitazioni o sulle possibilità messe a disposizione dai loro nuovi strumenti.

Una domanda del tipo:
Possiedo da circa 8 mesi una Ketron Audya e devo dire che e fantastica.
Purtroppo tante funzioni non le trovo.

Esempio:  Quando edito un suono (piano.brass.ecc.) me lo salva su Tasto ( programm) invece che nel GM voice.
Come devo fare se  voglio inserire I miei suoni editati in un midi file . Piste 1-16?
Il Tastino Programm quando un midi file suona non funziona.
Sul Ketron X1 non c´era poblema. I suoni editati li salvava direttamente nella GM voice, e si potevano inserire in qualsiasi traccia Midi.
Possibile che una Tastiera di 12 Anni fa  lo puo fare
E Audya 76 Che costa un sacco di soldi non lo fa?

Questo signore non ha capito che un conto sono i Preset o i Program che utilizza normalmente  sulla tastiera ( per capirsi i timbri vengono riprodotti quando si premono i tasti bianchi e neri) un conto sono le voci GM ed i timbri che possono essere utilizzati nelle 16 tracce di un midifile.
Nella sua vecchia X1 i preset coincidevano con le voci GM ma quella era una tastiera di oltre 10 anni fa.
Le voci GM sono i suoni base di uno strumento ( almeno per come le intende questa casa costruttrice ).
Sono in altre parole i “mattoncini sonori elementari” sui quali sono costruiti i suoni Preset e Program di Audya.
Ti piace il suono di Sax che quando alzi il dito dalla tastiera senti il respiro del musicista o che a seconda della velocity inserisce un timbro o un colore sonoro diverso?
Se la risposta è si.. questo è il prezzo che si deve pagare.
I suoni Preset in realtà sono delle combinazioni, fatte ad arte, di suoni GM.
Essi sono fatti per essere “suonati” dal vivo, direttamente sulla tastiera.
Per sentire la differenza in termini sonori e di resa, provate a confrontare un timbro preset con uno equivalente GM.
Sentito che differenza?
Le singole tracce di un midifile non possono ( anche se non è del tutto vero ) “suonare” un suono Preset o Programs ma possono accedere solo suoni GM.
Questa limitazione è dovuta principalmente a due fattori:
problemi di polifonia e al fatto che non è detto che un midifile che per ogni pista utilizzi un  suono  composito e molto ricco suoni alla fine meglio di uno che utilizzi per tutte le 16 tracce dei suoni base GM.
La maggior parte dei midifile ancora oggi in circolazione,  sono programmati per il vecchio e glorioso Sound Canvas.  Il bilanciamento sonoro tra le varie parti è ancora calibrato su quella wavetable.

E alla domanda :
ma la mia vecchia tastiera lo faceva questa no…..
Io da tecnico vi dico che ad ogni passaggio tecnologico si guadagnano delle cose ma a volte se ne perdono anche delle altre.
Come direbbe Martufello: “Di più nin so“!

E dei commenti  fuori posto, che dire?
Il fuori posto, non è riferito alle cose che vengono scritte ma all’articolo al quale i lettori legano i loro commenti e le loro domande.
Ad esempio in un articolo in cui parlavo di sistemi operativi, un lettore mi propone questo commento:
Le scrivo per esporle un mio problema.

Ho da poco acquistato una Ketron SD1 Plus,dovendo io accompagnare dei coristi un chiesa avrei bisogno di altri suoni d’organo,oltre a quelli gia’ della tastiera.
Come o dove posso trovare questi altri timbri da poter caricare nella memoria?

Cosa centra Linux, i sistemi operativi real-time e tutto quello di cui parlavo nell’articolo con  l’SD1 PLUS? Una “cippa” direbbe mio nonno!
Dove può trovare nuovi suoni?
Forse li può acquistare da chi li produce, magari dalla casa madre o magari se li può anche realizzare in proprio. Questo strumento possiede infatti un ottimo campionatore con il quale può acquisire nuovi samples, trattarli e alla fine utilizzarli per creare nuovi suoni.

I fisarmonicisti sono poi tra i più simpatici.
La maggior parte di loro hanno sempre “mille” problemi, “cento” necessita e “zero” voglia di mettersi li e spendere del tempo per vedere come si può utilizzare al meglio il nuovo strumento per le loro esibizioni.
In fondo sono tradizionali, conservatori; se hanno sempre usato le Registration in quel modo, perchè cambiare, perchè modificare….
Ti tanto in tanto però a loro rispondo se non altro perchè la fisarmonica ed il suo mondo è stato il mio primo amore ( in termini musicali ) e lo è è stato prima di me per mio nonno e mio padre.
Un ragazzo mi ha inviato un commento nel quale mi chiedeva come poteva intervenire sulla sua tastiera per ottenere “gli stessi risultati sonori che aveva visto nei video demo e ascoltato nei brani dimostrativi dello stesso“.
Io vorrei far notare a questo signore ma, non solo a lui ovviamente,  che i dimostratori che si vedono nei video o nelle fiere sono gli “Shumacher” della situazione.
Se a quelle persone date in mano una “tastierina” giocattolo anche mezza rotta….. farebbero suonare da Dio pure quella.
Questo non significa che le aziende “imbrogliano” quando presentano i loro prodotti;  esse valorizzano al meglio il loro prodotto.
A prescindere dalla marca o dal modello di strumento musicale, siete mai riusciti ad ottenere una sonorità o un risultato migliore di quello ascoltato in una demo?
Io credo di no ma nel caso lo abbiate fatto… io vi consiglio di contattare la casa costruttrice, probabilmente vi assumeranno all’istante.

Continuate comunque a scrivermi, se posso cercherò in ogni casi di darvi una risposta.

Avrei tante altre cose da dire ma, per oggi è meglio che mi fermo qui!

commenti
  1. Marco scrive:

    io eviterei proprio di rispondere a certi utenti….:)
    Ma ci sono anche utenti interessati come il sottoscritto!!!
    Anche se non intervengo….
    Aspettiamo “trepidanti” il possimo argomento!!!!
    Magari avanzo una richiesta: dei bei consigli su come apportare modifiche agli mp3 con lyrics….senza perdere le lyrics..

    CIAO CIAO

  2. gaetano scrive:

    ciao ti faccio i complimenti, piacere gaetano romano…
    ho un problema al midjay… non mi fa piu vedere e salvare le play list.
    e poi mi appare …recyced..bin.
    mi sai dire che mi e successo al midjay..per favore ….

  3. gaetano scrive:

    ciao ti faccio i complimenti, piacere gaetano romano…
    ho un problema al midjay… non mi fa piu vedere e salvare le play list.
    e poi mi appare …recycled..bin.
    mi sai dire che mi e successo al midjay..per favore ….

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...