I bytes fantasma.

Pubblicato: dicembre 15, 2010 in Generale
Tag:, ,

In  questo mio precedente articolo ( Come formattare il disco del MidJay ) ho descritto in modo molto sommario, cosa significa “formattare” un disco rigido.
In questo articolo  paragonavo l’HD ad una grande biblioteca e assimilavo  la procedura di formattazione a quella serie di operazioni necessarie alla creazione e alla gestione dell’archivio generale della biblioteca  stessa grazie al quale, poter individuare gli spazi liberi, quelli occupati, trovare rapidamente un certo documento e svolgere tutte le altre operazioni richieste.

Vi siete mai chiesti se in una gestione di questo tipo viene “perso” dello spazio?
La risposta è ovviamente affermativa.

Se ad esempio avete a disposizione un HD da 80 Gb totali, in realtà potrete memorizzare al suo interno una quantità di dati sicuramente inferiore alla sua capacità totale.

Questa differenza tra capacità totale del disco e quantità totale di byte memorizzabili al suo interno, dipende principalmente da due fattori:

  • Lo spazio necessario alla memorizzazione del file system ( l’archivio nel paragone HD ↔ Bibioliteca )
  • La grandezza dei cluster rispetto alla dimensione dei file memorizzati ( in pratica quanto facciamo grandi gli scaffali della nostra biblioteca ).

Il primo punto può essere facilmente compreso:
Per gestire i dati nel nostro HD in maniera efficiente abbiamo bisogno di un file system che “mappi e tenga traccia delle informazioni in esso contenuto.
Queste informazioni “di servizio” ( FAT, Master Boot Record, Boot Sector, Root, etc. etc.) occupano dello spazio all’interno del disco stesso.
Lo spazio occupato da tali informazioni non può essere utilizzato per memorizzare i nostri dati.

 

Analisi di un disco da 80Gb formattato da un MidJay. File system FAT32

Nell’immagine precedente possiamo vedere l’analisi di un disco da 80Gb formattato con il File System FAT32.

Possiamo notare che la Capacita Totale riportata dal programma di analisi è di 74.5 Gbyte.
La formattazione e la gestione del File System. in questo specifico caso,  richiede un “sacrificio” ( in termini di spazio su disco ) di oltre 5 GByte.

Un discorso leggermente più complicato deve essere fatto per lo spazio utilizzato su disco dai nostri dati, e la quantità di dati effettivamente memorizzati.
Come si vede dalla precedente immagine,  nel disco in esame sono stati memorizzati 21100 oggetti per un totale di 15.2 GBytes di di dati mentre lo spazio effettivamente occupato su disco ( evidenziato nella figura in colore giallo ) è di 15.8 GBytes.
Sono scomparsi circa 0.6 GBytes.

La risposta a questa misteriosa perdita di spazio va ricercata nella dimensione assegnata ad ogni cluster in fase di formattazione.

Tornando al paragone HD <-> Biblioteca, possiamo immaginare i cluster come la dimensione degli scaffali della nostra biblioteca.
Questi scaffali hanno per legge la particolarità che possono “accogliere” un solo libro.
Se il libro ha un numero di pagine elevato per il quale non entra un un singolo scaffale, può essere “diviso” in più parti ed essere riposto in più scaffali, ma se il libro è piccolo e nello scaffale avanza dello spazio, quest’ultimo non può essere utilizzato per accogliere degli altri libri.
Questa è la regola!

In poche parole se gli scaffali sono di dimensioni gradi ( molto larghi ) per ogni libro che mettiamo nella biblioteca avremo una perdita di spazio che resterà inutilizzato.

Da questa conclusione può risultare evidente che per sfruttare la meglio lo spazio, sarebbe opportuno avere gli scaffali il più piccoli possibile ma, più piccoli sono gli scaffali, più il loro numero sarà elevato.
L’archivio che tiene traccia del loro stato dovrà quindi essere quindi più grande e cercare uno specifico scaffale risulterà più complicato e dispendioso in termini di tempo .

Come si dice,  esistono benefici e costi che per ogni scelta debbono essere valutati e ben misurati.

Questa è quanto,

Ciao a tutti.

P.S.
Per favore non postati i vostri commenti su articoli fuori tema.
Grazie.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...