Un orecchio elettronico per trovare gli accodi di una canzone.

Conosco una amico al quale basta canticchiare un brano e lui, al volo, ti dice gli accordi  battuta per battuta e te lo “risuona” al volo con la sua chitarra.
Certo, al primo colpo qualche accodo di settima o qualche accordo di passaggio gli sfugge, ma di sicuro riesce sempre  a ricavare la tonalità, il giro armonico e gli accordi principali del brano.
Basta trascrivere  su di un foglio di carta le sigle degli accodi che lui ricava ed il contenuto armonico del brano sarà per sempre a nostra disposizione per ogni successiva esecuzione.

Essendo particolarmente attratto da questa capacità, ho chiesto più vole al mio amico come riuscisse  a fare una cosa del genere;  ho sempre ottenuto vaghe e misteriose risposte del tipo:
…. sai.. occorre molta pratica,   …..seguo la linea del basso e da li ricavo gli accordi etc… etc…

Continua a leggere

i-Pad, avanti tutta!

E’ innegabile che nel corso degli ultimi anni, le case costruttrici, che nel passato hanno fatto al storia dei sintetizzatori,  degli arranger e degli strumenti musicali in genere, sembrano essere a corto di idee e di nuove proposte innovative da presentare sul mercato mondiale.
Il mondo dei software,  degli strumenti musicali virtuali e delle applicazioni Dj è al contrario in forte e vivace fermento e le aziende che li producono e li commercializzano sono sempre in  espansione.

La rivoluzione, iniziata alla fine degli anni novanta con la comparsa dei primi virtual instruments VST e Dxi, oggi vede la sua evoluzione e oserei dire, la sua consacrazione,  nella comparsa quasi quotidiana,  di nuove applicazioni e nuovi programmi per i-Pad.

Continua a leggere