Quando la ricerca esplora nuove direzioni.

Pubblicato: marzo 8, 2013 in Computer Music, Generale, Strumenti Musicali
Tag:, ,

ROLI_Seaboard_GRAND_handsplayingNel mio quotidiano girovagare di news in news, mi sono imbattuto in un nuovo ed interessante oggetto chiamato Seaboard Grand.

Si tratta principalmente di un controller di nuova concezione che promette di superare i limiti strutturali e fisici delle classiche tastiere tipo pianoforte che vengono attualmente utilizzate negli
strumenti musicali.

Il dispositivo della ROLI ( una giovane e dinamica azienda anglosassone ) dovrebbe colmare l’annoso divario che da sempre esiste tra lo strumento acustico reale e la sua versione digitale, principalmente dovuto all’impossibilità da parte dell’esecutore di controllare con il proprio tatto e la propria esecuzione, il timbro ed il suono prodotto dallo strumento.
Esistono infatti una serie di strumenti musicali ( tipo quelli a corda come chitarre, bassi, etc … ) in cui il suono viene “generato” o per meglio dire fortemente influenzato, dal tocco e dal feeling che il musicista ha sul manico o sul corpo dello strumento stesso.

Il controller Seaboard Grand, grazie alla sua morbida superficie tridimensionale promette di superare questo limite e controllare in tempo reale le caratteristiche del suono come l’altezza, il volume o timbro.
In pratica dovrebbe esaltare l’espressività ed il virtuosismo simulando anche slide di chitarra di archi e tromba che possono essere attivati e controllati in modo semplice ed immediato.
Questo almeno a quanto mostrato nel video demo e detto nel sito della casa madre!

A mi avviso è interessante sapere che in giro per il mondo, ci sono aziende come questa che fanno ricerca e sviluppo e producono nuovi oggetti e nuove idee per migliorare il mondo degli strumenti musicali elettronici.
La cosa triste è che tutto questo avviene quasi sempre lontano dal nostro “bel paese” dove, le aziende, un tempo leader del settore, sembrano esse ferme al palo e non più in grado di reggere il passo.
Non dico che questo nuovo controler sarà una rivoluzione ma l’idea comunque mi piace anche se per dare un giudizio più completo aspetto di provarlo sotto le mie dita!

Meditate mediatate gente!!

Per maggiori info:
http://www.weareroli.com/

commenti
  1. Sono lontanissimi i tempi in cui c’era da scegliere se acquistare un Hammond o un Farfisa, o se acquistare corde Galli o Fender. Ormai questa terra è relegata a funzione di meri consumatori e non più di creatori. Ci hanno tolto tutto, anche i sogni. Quelli li acquistiamo Made in China.

    • Io credo che in italia i sogni ci siano ancora solo che si scontrano giorno dopo giorno con una “gerontocrazia” che tenta di mantenere le cose così come sono in ogni modo ed in ogni luogo possibile.
      Questo ha provocato una paralisi a tutti i livelli compreso il settore produttivo nel quale abbiamo perso la spinta propulsiva delle nuove idee e delle nuove cosa da fare, comparti in cui gli italiani sono stati dei maestri in passato.
      Consoliamoci……. in fondo l’Australia è a solo ad una ventina di ore di volo!

  2. […] Ne è un esempio la Roli, con la sua Seaboard, di cui avevamo già parlato in tempi non sospetti in questo articolo. […]

  3. […] nuova promessa dell’elettronica musicale. Di Roli ne avevo parlato in tempi non sospetti in questo articolo, ma oggi l’azienda è cresciuta e si sta strutturando per realizzare strumenti musicali […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...