La mela sempre più musicale….

Pubblicato: luglio 18, 2013 in Computer Music, iPad, Software Musicali
Tag:, , , ,
mac
Prima di salutarci per le meritate vacanze estive, volevo segnalarvi due interessanti novità nelle quali mi sono imbattuto negli ultimi tempi e che ritengo degne di nota.
Entrambe provengono da casa Apple che si conferma (ammesso che ce ne sia stato bisogno) leader mondiale sui prodotti hi-tech dedicati al mondo dell’informatica musicale e multimediale.
La prima novità riguarda la presentazione di Logic Pro X, ultima versione disponibile della DAW più famosa e longeva di casa Apple.Logic-Pro-X-Remote-iPad
Oltre a rivedere l’interfaccia grafica, riorganizzata e ridisegnata in modo da essere più funzionale e moderna, sono state aggiunte nuove ed interessanti funzioni come il Drummer, il Flex Pitch, il Track Stacks e l’Arpeggiator.

apple-logic-pro-x-ui

A me personalmente incuriosisce il Drummer che “offre tracce di batteria realistiche e professionali che reagiscono alle indicazioni dell’utente”.
Sembra se vi siano 15 differenti batteristi virtuali, pronti ad eseguire una grande varietà di ritmi e styles.

apple-logic-pro-x
Appena possibile lo proveremo per saperne qualcosa di più.
Insieme al programma è possibile scaricare anche un’app per iPad che trasforma il tablet della mela in un remote controller; davvero ….molto interessante!

Insieme al Logic la Apple ha rilasciato anche MainStage 3.

mainstage-3-570x356
Si tratta dell’applicazione dedicata alle performance dal vivo, la più interessante che io conosca e che d’ora in poi può essere facilmente abbinata a Logic Pro X.
Grazie a Main Stage puoi trasformare il tuo Mac in un rig live per portare facilmente la tua musica dallo studio di registrazione al palco.

Due considerazioni sul prezzo.
Il costo del programma è di 179 Euro, però per poterlo eseguire è richiesto un computer Mac con almeno 4 GB di RAM (personalmente a me sembrano un po’ pochi), Monitor con risoluzione 1280 x 768 o superiore, OS X v10.8.4 o successiva. Plugin Audio Units a 64 bit.
Almeno 5 GB di spazio libero su disco ma credo che con tutti i contenuti aggiuntivi ne servano almeno 40 liberi.
Praticamente serve un computer che ad occhio costa più o meno 2000 Euro. Se poi aggiungiamo Main Stage, l’iPad per il controller etc. etc… arriviamo a quasi 3000 euro.
vebb’e…insomma non proprio due “spicci” soprattutto se si parte da zero.

Links

http://www.apple.com/logic-pro/whats-new/
Logic Pro X sul Mac App Store
MainStage 3 sul Mac App Store

Video Dj con iPad

La seconda novità riguarda l’iPad.
E’ stato da poco rilasciato il nuovo vjay di algoriddim che trasforma l’iPad in un un mixer audio-video versatile e veramente facile da usare.

vjay

Permette di fare lo scratch sui video per creare il nostro mix personale combinando due diversi video tra quelli acquistati su iTunes, registrati da noi o inclusi nell’app.
Lavora in tempo reale, permette di applicare effetti speciali, sostituire l’audio, con funzioni di salvataggio, condivisione social e riproduzione sulla TV e via AirPlay.

Insomma un’app interessantissima per chi lavora con Audio e Video!

Con vJay è possibile creare video musicali e filmati a ritmo di musica per divertire amici e parenti. Come materiale di partenza è possibile attingere praticamente da qualsiasi fonte: i video registrati da noi conservati nel rullino fotografico, film e video acquistati su iTunes, la nostra libreria musicale, oltre naturalmente allo sterminato catalogo di iTunes consultabile direttamente all’interno dell’app, anteprime incluse. Naturalmente è anche possibile registrare al volo sequenze video con la fotocamera di iPad per utilizzarle direttamente in vjay.

Che dire… bella storia per meno di 10 euro!

commenti
  1. LuXorStudio scrive:

    con 179 euro nemmeno Magix è capace di dare un programma così completo. Spero solo che le case produttrici inizino davvero a rivedere i loro programmi di produzione e inizino a commercializzare un software per ogni modulo sonoro. Per le mogli è una frustazione vedere i propri mariti sempre giù nelle cantine o nei box a maneggiare con cavi midi e audio. Sarebbe più “autorevole” potersi divertire in casa, davanti ad un pc (mac o windows) con tutti i moduli preferiti, con tutta la famiglia

    • Tutto in un sola scatola….. Si non dovrebbe essere male!
      Io comunque mia moglie la terrei lontana dalla mia stazione di produzione, non vorrei che me la trasformasse in una stazione di chat e spettegulez!
      A parte gli scherzi, io vorrei provare il drummer ma sul mio Mac questo pro x non gira….
      Forse è giunta l’ora di rinnovare.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...