La potenza è nulla senza il “controller”.

soundContNegli ultimi anni, l’evoluzione delle tecniche di sintesi e degli strumenti musicali virtuali e tradizionali, hanno reso disponibile una grande varietà di sorgenti sonore dalle caratteristiche e dalle sonorità a volte stupefacenti.
Nell’inmmenso universo degli strumenti virtuali, ve ne voglio segnalare alcuni prodotti dall’talianissima SWAM Engine.
Questa giovane azienda, utilizza nei propri strumenti virtuali, una tecnologia denominata Acustical Sample Modeling, grazie alla quale, sono in grado di riprodurre nei minimi dettagli, tutte le inflessioni e le caratteristiche peculiari degli strumenti acustici originali presi a modello per i loro VST.

Continua a leggere

Quando la separazione è una “questione” seria!

adtrax1ADX TRAX è un software che sembra realizzare il sogno proibito di molti musicisti ed ingegneri del suono ovvero quello di poter separare o estrarre le diverse componenti audio di un brano come singoli wave da poter successivamente editare e manipolare a piacere.
Il software è specificatamente progettato per lavorare sulle linee melodiche e sulle parti vocali.
Dispone di un  Multi-algoritmo Matrix” che gli permette di selezionare una grande varietà di combinazioni e di ottimizzare la separazione delle tracce in modo molto convincente.

Continua a leggere

GStreamer plug-in audio fai da te!

gstreamerlGStreamer è un framework estremamente potente e versatile pensato per la creazione di applicazioni di streaming Audio/Video.
Una delle caratteristiche più importanti ( e forse anche la chiave del suo successo )  è la sua modularità ed il fatto che in GStreamer è possibile creare in autonomia nuovi plug-in che possono essere integrati e combinati con i moduli già esistenti; in pratica, se nella sua vasta libreria, non viene trovato quello di cui si ha bisogno, è possibile realizzarlo ed integrarlo nelle proprie pipeline. Chiunque può estendere ed aumentare le potenzialità di questo framework.
In questo breve articolo vedremo come realizzare un semplice plug-in che controlla il volume di un flusso audio e successivamente ne realizzeremo uno in grado di modificare il pitch di un brano audio utilizzando una DTFT.

Cosa bisogna sapere per leggere questa guida?
Questa guida presuppone che è una certa familiarità con il funzionamento di base di GStreamer, una sua breve introduzione era stata fatta in questo mio precedente articolo.
E’ consigliato leggere il manuale di sviluppo di GStreamer  o almeno leggere la documentazione disponibile sul sito ufficiale.
E inoltre richiesta una discreta conoscenza di base del linguaggio C e sapere qualcosa dei GObject. Continua a leggere